.
Annunci online

BONINO A LA REPUBBLICA: Polverini, la candidata di Fini e di una parte della sinistra
post pubblicato in Diario, il 24 settembre 2012


“Il Pd non aveva nessun candidato alle elezioni regionali del Lazio 2010. Polverini in quel momento era la candidata di Fini, e una parte della sinistra corteggiava Fini perché si decidesse a mollare Berlusconi. Renata piaceva molto a questa sinistra dei calcoli, era molto gradita ai salotti degli strateghi, del resto la sua popolarità è nata a Ballarò. Giganteggiava la sua candidatura solitaria, il Pd non faceva nomi da opporle. Strano, no? Così, il 3 di gennaio, mi sono candidata da sola.”


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. fini bonino polverini

permalink | inviato da tonio il 24/9/2012 alle 18:23 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
GALLI DELLA LOGGIA IN TEDESCO: “Fini, avvertito fosti”
post pubblicato in Diario, il 15 settembre 2010


In un'intervista concessa al quotidiano svizzero di lingua tedesca Basler Zeitung (a due giornalisti italiani, René Lenzin e Luciano Ferrari) il professor Ernesto Galli della Loggia spara a zero contro Gianfranco Fini definendolo “un uomo da prima repubblica, senza idee e carisma” e aggiungendo di non credere che “ avrà un grande futuro politico”.

Inoltre per Galli della Loggia “se uno ha bisogno di 50 anni per comprendere cosa e' stato il fascismo e di 15 anni per capire come funziona Berlusconi, non si può parlare di lui come di un politico con grandi visioni”.

Morale: un uomo del Corriere avverte il presidente della Camera che non bisogna fare cadere questo governo e lo fa con un monito molto vicino a quelli mafiosi.
“Fini, avvertito fosti.”

 


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Fini

permalink | inviato da tonio il 15/9/2010 alle 17:19 | Versione per la stampa
LA GAFFE: Il fuorionda di Fini sul Cavaliere
post pubblicato in Diario, il 1 dicembre 2009


Un video che risale al 6 novembre, ma che potrebbe essere stato registrato anche più recentemente tanto sono ancora attuali i temi che vengono affrontati. In primis, i rapporti con il premier e le rivelazioni del pentito Spatuzza considerate una "bomba atomica". Protagonista del 'fuorionda', che è stato pubblicato oggi sul sito di Repubblica.it, è il presidente della Camera, Gianfranco Fini.


Fini non si scompone e, anzi, attraverso una nota del suo portavoce sottolinea la "coerenza" delle sue parole "allorquando, al di là dei toni colloquiali ed informali, dice in privato esattamente quanto afferma poi pubblicamente". Siamo a Pescara dove Fini si trovava per partecipare alla giornata conclusiva del 'Premio Borsellino'.
Nei cinque minuti del video, si colgono scampoli di conversazione che il presidente della Camera ha con il procuratore della Repubblica, Nicola Trifuoggi, che è seduto accanto a lui. Una chiacchierata confidenziale che si svolge nella convinzione di entrambi che i microfoni siano spenti. Ma non è così. Il presidente della Camera parla del pentito Gaspare Spatuzza e presagisce il rischio che deflagri una "bomba atomica".


Queste le sue parole: "Il riscontro delle dichiarazioni di Spatuzza... speriamo che lo facciano con uno scrupolo tale da... perché è una bomba atomica". Trifuoggi osserva che "non ci si può permettere un errore neanche minimo" e Fini sottolinea: "Sì, perché non sarebbe solo un errore giudiziario, è una tale bomba che... lei lo saprà .. Spatuzza parla apertamente di Mancino, che è stato ministro degli Interni... uno è vice presidente del Csm e l'altro è il Presidente del Consiglio...". E al procuratore che osserva che comunque queste indagini si devono fare, la terza carica dello Stato risponde: "E ci mancherebbe altro". Gianfranco Fini parla anche di Berlusconi. "Lui, l'uomo - afferma - confonde il consenso popolare che ovviamente ha e che lo legittima a governare, con una sorta di immunità nei confronti di... qualsiasi altra autorità di garanzia e di controllo... magistratura, Corte dei Conti, Cassazione, capo dello Stato, Parlamento... siccome è eletto dal popolo...". Il procuratore ribatte che "è nato con qualche millennio di ritardo, voleva fare l'imperatore romano", e la replica di Fini è eloquente: "Ma io gliel'ho detto... confonde la leadership con la monarchia assoluta.... poi in privato gli ho detto... ricordati che gli hanno tagliato la testa a... quindi statte quieto".
Un ragazzo dal palco osserva che "nessuno è eterno" e Fini ironizza: "... se ti sente il presidente del Consiglio si incazza


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. fini

permalink | inviato da tonio il 1/12/2009 alle 15:54 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
MA FINI COME LI SPENDE I SOLDI?: "Il ruolo delle scuole militari nello sviluppo sociale e istituzionale dell'Italia" in diretta web
post pubblicato in Diario, il 27 aprile 2009


Domani alle 15, nella Sala della Regina e in diretta sul sito della Camera dei deputati, si terra'  l'imperdibile convegno "Il ruolo delle scuole militari nello sviluppo sociale e istituzionale dell'Italia". I lavori saranno aperti dal presidente della Camera, Gianfranco Fini e la domanda si pone spontanea: chi paga? 

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Fini

permalink | inviato da tonio il 27/4/2009 alle 15:50 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (6) | Versione per la stampa
CORRIERE DELLA SERA - Ordine di servizio: trattare bene Fini, domenica il Capo va a trovarlo
post pubblicato in Diario, il 3 ottobre 2008


Mentre il giornale della Fiat è in sciopero da 2 giorni nel silenzio assoluto (rotto soltanto da un boxino del Sole 24 Ore di oggi) ciò che balza all'occhio oggi leggendo i giornali è che tutti accuratamente evitano di parlare della riforma della scuola che porta la firma della bresciana Gelmini.
Eppure ieri sera la nostra Maria Stella e il Cavaliere si sono affannati a spiegare per un'ora e mezza che 10  mila scuole italiane avranno la loro lavagna elettronica e che gli insegnanti, pur meritandolo, non verranno licenziati in massa ma ci sarà soltanto il blocco del turn over per 87 mila di loro.
In questo silenzio brilla il "basculante" Corriere, oggi molto attento a trattare bene Fini che è contro il "decretismo" del Cavaliere. Perchè? E facile, domenica Paolo Mieli lo intervista alla Festa di Ignazio La Russa.


 

 


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. fini

permalink | inviato da tonio il 3/10/2008 alle 12:10 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
IL CAVALIERE DELLA LIBERTA’: FINI SOLO UN PORTAVOCE UN PO’ PIRLA
post pubblicato in Diario, il 19 novembre 2007


Con l’annuncio della nascita del Partito del Popolo della libertà il Cavaliere lancia un monito a Fini: se non rientri dai vaneggiamenti, gli manda a dire, ti svuoto il partito. Stesso ragionamento per Casini. Ma al Cavaliere non conviene umiliare fino in fondo né  Fini né Casini perché questo vorrebbe dire rischiare di avere una parte di An e Udc contro. Come finirà? Finirà che Fini tornerà sui suoi passi ma intanto si svelerà finalmente l’arcano: si era creduto un leader ma in realtà è solo un portavoce, anche un po’(tanto) pirla.      

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Fini

permalink | inviato da tonio il 19/11/2007 alle 16:30 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
FINI SORVOLA ROMA IN ELICOTTERO: PER FARE IL SINDACO
post pubblicato in Diario, il 12 ottobre 2007


Caro Gianfranco Fini,
lei vuole essere il prossimo sindaco di Roma dopo Veltroni. Ci è chiara anche la sua strategia, forse perchè lei non ha mai brillato per fantasia: farsi un mandato da sindaco della Capitale per poi proporsi come il Sarkozy italiano, sperando che all'epoca l'esempio tenga ancora. Auguri. Ma la prego non è che ci può evitare il triste spettacolo di lei che sorvola in elicottero la città di Roma, iniziando già la campagna elettorale? Sa, anche i suoi elettori potrebbero rompersi le balle in aticipo.

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Fini

permalink | inviato da tonio il 12/10/2007 alle 17:31 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
Sfoglia luglio        ottobre
calendario
adv